Milano     Tel. 02 36 52 10 64     centromeid@centromeid.com


Ostetricia

 
Ricerca personalizzata
Web
 
 
 
Home » SERVIZI » Ostetricia

Ostetricia

IL PERINEO NELLA PREPARAZIONE AL PARTO

"Come una vela è attaccata all'albero della barca, così i muscoli stanno attaccati alle estremità delle ossa pubiche e, come una vela, anch'essi possono cambiare direzione. E' importante un'attività volta a rafforzare questa muscolatura, senza però trascurare l'altra funzione del pavimento pelvico; 'dare'". S. Kitzinger

La nascita rappresenta, per il corpo della donna, una metamorfosi importante che permetterà il passaggio del bambino dal mondo acquatico della gravidanza alla vita extrauterina: la strada da percorrere da parte del piccolo si creerà grazie alla trasformazione del pavimento pelvico femminile sotto l'influsso degli ormoni, delle contrazioni e della spinta da parte del feto.

Il progredire armonico nel canale del parto per il bambino è guidato da numerosi fattori proprio perchè il perineo è il centro della nostra intimità, delle nostre emozioni, del nostro essere sottoposto all'influsso dell'ambiente che ci circonda, delle persone con noi presenti, delle nostre paure verso il dolore e l'ignoto del parto.

La donna deve riuscire a "lasciarsi andare", ad "aprire" il proprio corpo per permettere il passaggio e la nascita del proprio bimbo, cercando di ascoltare e seguire le sensazioni avvertite, di utilizzare il dolore come guida scegliendo la posizione a lei più consona per assecondare la progressione del feto.

La preparazione della gestante a tali sensazione e cambimenti deve avvenire (se non prima) in gravidanza: una migliore conoscenza e percezione del loro corpo, una maggiore sensibilità all'anatomia del bacino e del perineo divengono essenziali come elementi facilitatori della nascita. Questo straordinario processo parte sicuramente dall'instaurarsi di un buon legame con il bimbo che si porta in grembo: percepire la co-partecipazione e canalizzare le proprie energie verso il feto sono uno dei principali elementi di aiuto.

La donna dovrebbe, poi, tramite lo stretching e gli esercizi di propriocezione allenare il proprio pavimento pelvico alla tonicità e al sostegno, quanto all'abbandono e al rilassamento di tale muscolatura: il tatto, la respirazione, la voce aiutano la gestante.

Non da ultimo l'importanza negli ultimi due mesi dell'esecuzione di un massaggio perineale con olio vegetale spremuto a freddo (olio di mandorle, olio di oliva, olio di germe di grano, etc): l'azione combinata del massaggio e della proprioetà terapeutica dell'olio rendono i tessuti più elastici e morbidi e permettono alla donna l'instaurarsi di un rapporto più profondo con il centro del proprio corpo.

Le ostetriche, durante i colloqui personali o i corsi di accompagnamento alla nascita, aiuteranno le donne ad ascoltarsi ed a conoscersi, sostenendole nel vievere intensamente e profondamente l'evento nascita.

Le attività fisiche che potrebbero ulteriormente dare un aiuto sensibile nella percezione di sè e del prorprio perineo sono l'acquaticità, lo yoga, la tecnica Pilates, la danza del ventre.

Scritti da F. Grassi

 


Dott.ssa Eid

Riabilitazione pelvica pre parto € 80,00

Orari Prenotazione Disponibili

Martedí 11-08-15
Mercoledí 12-08-15
Giovedí 13-08-15
Venerdí 14-08-15
Lunedí 17-08-15
Martedí 18-08-15
Mercoledí 19-08-15
Giovedí 20-08-15
Venerdí 21-08-15
Lunedí 24-08-15
Martedí 25-08-15
Mercoledí 26-08-15
Giovedí 27-08-15
Venerdí 28-08-15
Lunedí 31-08-15
Martedí 01-09-15
  • 09:30
  • 10:30
  • 11:30
  • 12:30
  • 13:30
  • 14:30
  • 15:30

Il Sistema di prenotazioni online CentroMeid é temporaneamente disabilitato, ci scusiamo per il disagio.

Per info o prenotazioni, telefonare al numero 02 36521064 o inviare una mail a centromeid@centromeid.com
'
LOGIN